Diosmina

Molecola di origine vegetale presente soprattutto negli agrumi, ma anche nella Barosma betulina e nella Ruta che appartiene alla famiglia dei flavonoidi.

Viene utilizzata come vasoprotettore in tutte quelle patologie nelle quali si evidenzia un deficit delle strutture dei vasi sanguigni, ad esempio nell’insufficienza venosa cronica, nella malattia emorroidale acuta e cronica e come terapia adiuvante dopo l’emorroidectomia.

La diosmina agisce:

  • a livello della parete dei grossi vasi, prolungando l’effetto vasocostrittore della noradrenalina, ripristinando un normale tono venoso e riducendo la capacitanza, la distensibilità e la stasi. Questa azione incrementa il ritorno venoso e ciò riduce l’ipertensione venosa.
  • a livello di microcircolo, e particolarmente sui capillari, la diosmina agisce incrementando la resistenza e riducendo la permeabilità dei vasi.
  • mediante l’incremento della frequenza e dell’intensità delle contrazioni linfatiche aumenta il drenaggio linfatico, aumentando la funzionalità della rete capillare linfatica.
  • riducendo l’espressione delle molecole di adesione(quali la ICAM1, VCAM1), inibibisce l’adesione, la migrazione e l’attivazione dei leucociti a livello dei capillari. Ciò induce una netta diminuzione nel rilascio dei mediatori dell’infiammazione (blocco della ciclossigenasi e dall’inibizione della sintesi di prostaglandine e trombossani).

La diosmina trova spazio in integratori alimentari destinati a migliorare il trofismo del microcircolo; molto usata è la combinazione diosmina – esperidina, dato che quest’ultima sostanza condivide le medesime origini e proprietà vasopotrettici.

Le preparazioni a base di diosmina possono essere destinate all’uso topico, quindi da applicarsi – sotto forma di creme o gel – direttamente sulla zona interessata, tramite un massaggio effettuato dal basso verso l’alto fino a completo assorbimento del farmaco.

Viene utilizzato per il trattamento degli stati di fragilità dei vasi sanguigni. Trova perciò applicazione nell’insufficienza venosa cronica, nella terapia contro le emorroidi (sia negli attacchi acuti che cronici, sia esterne che interne), nella terapia post operatoria di emorroidectomia per ridurre il sanguinamento.

In generale viene utilizzata per curare o prevenire gli stati di fragilità capillare (tra cui ecchimosi, ematomi, porpora, emorragie delle gengive).

Diosmina assunta alle dosi consigliate risulta generalmente ben tollerata.

Se assunta a breve termine per un periodo non superiore ai tre mesi è considerata una molecola sicura, mentre trattamenti prolungati devono essere rigorosamente approvati dal medico. Inoltre è meglio non assumere diosmina durante la gravidanza e l’allattamento, a causa dell’assenza di informazioni sulla sicurezza del trattamento. Raramente nel corso del trattamento si verificano effetti avversi. Sono stati comunque segnalati casi di epigastralgia, nausea, diarrea, e sindrome vertiginosa sempre di entità modesta e tale da non richiedere l’interruzione della terapia.

alcuni studi clinici di interazione hanno evidenziato che diosmina è in grado di inibire il metabolismo di Clorzoxazone, diclofenac, farmaci substrato della glicoproteina-P, metronidazolo determinando perciò un aumento del loro picco plasmatico e dell’AUC.

La terapia di associazione con warfarin sembra essere senza rischio. Rimane comunque opportuno monitorare segni e sintomi (ad esempio cefalea) riconducibili a emorragia intracranica.

0 Comments

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Relativamente ai prodotti commercializzati da Meter Srl aventi natura di dispositivi medici, tutti i contenuti presenti sul sito www.metersrl.it. relativi a tali prodotti (testi, immagini, foto, disegni, allegati, schede tecniche e quant’altro) sono di natura informativa e rivolti esclusivamente ad operatori sanitari e non devono intendersi come materiale pubblicitario, come da Nuove Linee guida della pubblicità sanitaria. ©2022 Meter Srl tutti i diritti riservati. Design by MMultimedia

Log in with your credentials

Forgot your details?